Tenuta Sette Ponti Supertuscan Blend Toscana IGT Crognolo 1999

Member Review by Campowine:

Drank this wine today with a nice tagliata dinner. A very nice wine with ripe fruits in the nose and some chocolate hints. Still some tannins and a fresh fruity aftertast. A very nice wine but not a great wine, saw that I paid 47, don't now if these were Euros or still Guilders. In both cases probably a bit too much. Jan Dijksterhuis

Add winemaker's notes
  • + My Wines

    My Wines

    Save in My Wines

    Add to Wishlist

    My Cellar

  • + List It
  • + Critic Score

    Submit a Critic Score

    Score:

    Name of Critic:

    Close
3.1 5 0.5
Average Rating Rate It Add
Tenuta Sette Ponti:
La Tenuta Sette Ponti si trova nel cuore del Chianti, in un suggestivo angolo di Toscana non lontano da Arezzo: è una delle proprietà della famiglia Moretti fin dagli anni ’50 quando l’architetto Alberto Moretti, attirato nella zona dalla ricchissima riserva di caccia e dalla selvaggina ivi presente (daini, cinghiali, fagiani, lepri e perfino cervi dal manto giallo)... Read more
La Tenuta Sette Ponti si trova nel cuore del Chianti, in un suggestivo angolo di Toscana non lontano da Arezzo: è una delle proprietà della famiglia Moretti fin dagli anni ’50 quando l’architetto Alberto Moretti, attirato nella zona dalla ricchissima riserva di caccia e dalla selvaggina ivi presente (daini, cinghiali, fagiani, lepri e perfino cervi dal manto giallo), acquista i primi 50 ettari direttamente dalle principesse Margherita e Maria Cristina di Savoia d’Aosta, figlie di Vittorio Emanuele III, Re d'Italia dal 1900 al 1946. A loro volta le due Principesse avevano acquistato la proprietà dal Gran Duca Leopoldo d'Asburgo, cui si deve la nascita della “Vigna di Pallino” a fine 1800. La vigna più antica risale al 1935 ed è da sempre chiamata “Vigna dell'Impero”: fu impiantata da Sua Altezza Reale Duca Amedeo d'Aosta, vice re d'Etiopia, e così chiamata per ricordare la vittoria della guerra d'Africa e la nascita dell'Impero Coloniale Italiano con la conquista dell'Abissinia. A tal fine il Duca incaricò lo zio Sua Altezza Reale Conte di Torino Emanuele Filiberto, Generale Designato d'Armata e Generale di Cavalleria, di seguire personalmente i lavori al fine di realizzare nel più breve tempo possibile la vigna. I lavori procedettero non senza difficoltà, a causa di un dislivello del 30% che costrinse ad un riempimento del terreno e ad un suo successivo terrazzamento, tuttora visibile, e terminarono nel 1939. Read less

Member Reviews for Tenuta Sette Ponti Supertuscan Blend Toscana IGT Crognolo

Add your review
Snooth User: Campowine
7836033
3.50 5
02/26/2011

Drank this wine today with a nice tagliata dinner. A very nice wine with ripe fruits in the nose and some chocolate hints. Still some tannins and a fresh fruity aftertast. A very nice wine but not a great wine, saw that I paid 47, don't now if these were Euros or still Guilders. In both cases probably a bit too much. Jan Dijksterhuis



Photos

+ Add Image

Best Wine Deals

See More Deals »







Snooth Media Network