Locorotondo DOC Selezione Aura 2002

0 5 0.5
Add
0 reviews
+My Wines

My Wines

Save in My Wines

Add to Wishlist

My Cellar

List It
Edit

Vintages

  • 2002

Add a vintage

Winemaker's Notes:

Tasting Notes: Le pietre sono state sempre il grande nemico del contadino della Valle d Itria . Le combatteva asporta...

Read more...
  • There are currently no submitted critic scores.
  • + Wine critic

    Submit a Critic Score

    Score:

    Name of Critic:

    Close
Set your rating:
Save

Examples: Value Wine, Would Recommend, For the Cellar, Etc...

User Reviews for Locorotondo DOC Selezione Aura

Winemaker's Notes:

Tasting Notes: Le pietre sono state sempre il grande nemico del contadino della Valle d Itria . Le combatteva asportandole dalla vigna, spezzandole, nascondendole nelle buche. Ma tante ne toglieva e tante ne ricomparivano. Esse gli fiaccavano la schiena ed erano sempre li, presenza immanente della sua fatica. Quel contadino non ha mai sospettato che proprio le pietre invece sono state il suo grande alleato: esse non fanno ristagnare l acqua quando piove e d estate la trattengono nella terra, e producono il miracolo dell uva copiosa sul dorso di colline scorticate. Giacomo De Vita ha inventato un architettura ampelografica a misura per la Valle d Itria: Bianco d Alessano sul dorso assolato delle colline, per dare corpo al vino, e Verdeca nelle fresche vallecole, per sviluppare i profumi leggeri ed eleganti. Percentage Grape: Verdeca 50 - 65%, Bianco d Alessano 35 - 50%, per il 5% possono concorrere altre varieta  come il Fiano, Bombino e Malvasia Toscana; Soil: MEDIO IMPASTO Date of Harvest: prima decade di ottobre Type of Harvest: A MANO Vinification Method: Dopo decantazione naturale il mosto viene separato dalle fecce, inoculato di lieviti selezionati, e avviato alla fermentazione a temperatura termoregolata; Alcohol Percentage: 12.5 % Sugar Rate: 0-5 g/l

Tasting Notes: Le pietre sono state sempre il grande nemico del contadino della Valle d Itria . Le combatteva asportandole dalla vigna, spezzandole, nascondendole nelle buche. Ma tante ne toglieva e tante ne ricomparivano. Esse gli fiaccavano la schiena ed erano sempre li, presenza immanente della sua fatica. Quel contadino non ha mai sospettato che proprio le pietre invece sono state il suo grande alleato: esse non fanno ristagnare l acqua quando piove e d estate la trattengono nella terra, e producono il miracolo dell uva copiosa sul dorso di colline scorticate. Giacomo De Vita ha inventato un architettura ampelografica a misura per la Valle d Itria: Bianco d Alessano sul dorso assolato delle colline, per dare corpo al vino, e Verdeca nelle fresche vallecole, per sviluppare i profumi leggeri ed eleganti. Percentage Grape: Verdeca 50 - 65%, Bianco d Alessano 35 - 50%, per il 5% possono concorrere altre varieta  come il Fiano, Bombino e Malvasia Toscana; Soil: MEDIO IMPASTO Date of Harvest: prima decade di ottobre Type of Harvest: A MANO Vinification Method: Dopo decantazione naturale il mosto viene separato dalle fecce, inoculato di lieviti selezionati, e avviato alla fermentazione a temperatura termoregolata; Alcohol Percentage: 12.5 % Sugar Rate: 0-5 g/l

Photos for All Vintages

+ Add an Image for this wine

Best Wine Deals

See More Deals »







Snooth Media Network